RUNCARD

Vuoi essere tu una delle nuove Pink Ambassador di Fondazione Umberto Veronesi?



Donne, runner e portavoce di un forte messaggio: dopo la malattia si può tornare a vivere più forti di prima, anche grazie alla corsa!

Si può correre per dimostrare, a se stessi e al mondo, che il tumore non ha vinto. Si può correre per dimostrare che si è capaci di lottare e che la malattia può segnare nel profondo.

Ma la vita è sempre lì, da apprezzare anche più di prima. La scienza ha ormai provato i benefici dell’attività fisica a tutti i livelli di prevenzione, non solo quella primaria che previene dall’insorgenza delle malattie. Secondo numerosi studi scientifici fare movimento in modo costante nel tempo riduce il rischio di recidive e favorisce il recupero psicofisico dei pazienti oncologici.

Per questo motivo Fondazione Umberto Veronesi recluta ogni anno donne operate di tumore al senoutero ovaio che accettano una nuova sfida: allenarsi per partecipare a una corsa podistica di alto livello.

Il progetto, nato a Milano nel 2014, è oggi attivo in 12 città italiane: Milano, Torino, Genova, Verona, Bologna, Firenze, Perugia, Roma, Napoli, Bari, Catania, Cagliari.

Le Pink Ambassador sono seguite da un team tecnico d’eccellenza: medici, nutrizionisti, psicologi e allenatori.

Le Pink condividono la propria esperienza di malattia a sostegno della ricerca scientifica e della prevenzione, per dimostrare l’importanza della diagnosi precoce e dei corretti stili di vita nella lotta contro i tumori.  Correndo, parlano a tutti di coraggio, di ricerca, di prevenzione.

A partire dal 7 ottobre 2019 Fondazione Umberto Veronesi, per un mese, recluta in tutta Italia nuove Pink Ambassador per partire con gli allenamenti a marzo 2020*.

La partecipazione è gratuita, ma viene richiesto un impegno costante e continuativo per 8 mesi di allenamento (marzo-ottobre 2020).

Per poter inviare la propria la propria candidatura, basta compilare l’apposito form al seguente link: https://pinkisgood.fondazioneveronesi.it/reclutamento

*I Pink team verranno attivati solo al raggiungimento di un numero minimo di 20 partecipanti.