RUNCARD

Venerdì 27 e sabato 28 marzo è RunHack, il primo hackathon online sul running



Sono oltre 150 le iscrizioni a RunHack, il primo hackathon online sul running al via domani venerdì 27 marzo. Sabato 28 marzo, dopo due giorni di full immersion, verranno decretati i vincitori della competizione digitale sui temi dello sport, della tecnologia e della community organizzata, in questa seconda edizione, da FIDAL, Runcard, Infront e tree. L’obiettivo è uno solo: innovare il mondo del running, ideando soluzioni nuove e tecnologiche al servizio di chi corre e della loro passione.

Una “gara” che per la prima volta si svolgerà interamente online, con i partecipanti collegati da ogni angolo d’Italia tramite la piattaforma Cisco Webex.

Tra le tante iscrizioni arrivate nelle ultime settimane sono state selezionate 20 squadre, per un totale di 90 talenti digitali. Fra loro 48 programmatori, 26 designer ed esperti di user experience, 16 esperti di marketing e digital. Tutti giovani o giovanissimi: l’età media è di 26 anni.

“In un momento in cui il paese vive un’emergenza sanitaria, e il mondo dello sporto è costretto a uno stop, abbiamo visto in RunHACK un’opportunità di continuare a lavorare per il running e per i nostri tesserati – ha detto Fabio Pagliara, Segretario Generale FIDAL -. RunHACK non si ferma, anzi diventa grande e si arricchisce, interpretando al meglio i propri valori fondanti di innovazione, creazione di una community e utilizzo della tecnologia. Un esempio pratico dell’alleanza tra sport e tecnologia di cui ci facciamo promotori, un’occasione per superare i confini fisici e lavorare per uno sport più giovane e moderno”. 

Venerdì 26 marzo

10.00 Opening session (live streaming)

17.30 Q&A e closing

Sabato 27 marzo

10.00 Opening session

10.30 Feedback session

17.00 pitch session (live streaming)

19.00 premiazioni e chiusura

SEGUICI SU: Instagram @atleticaitaliana | Twitter @atleticaitalia | Facebook www.facebook.com/fidal.it

File allegati:
– https://live.remo.co/youtube-live/runhack-online-h