RUNCARD

Sciacchetrail, domenica la corsa tra i vigneti delle Cinque Terre



Il trail running, e la variante “maxi” dell’ultratrail è  una corsa che si svolge a stretto contatto  con la natura, lontano dalle strade asfaltate, e che contempla il running nel bosco, la corsa in sentieri di montagna, e i percorsi su zone costiere.

E proprio le colline a picco sul mare del Parco delle Cinque Terre in Liguria saranno percorse dai partecipanti dello Sciacchetrail, l’ultratrail  che domenica 29 marzo 2015 si snoderà tra i vigneti che si affacciano sul bellissimo tratto del Mar Ligure. Un appuntamento organizzato dalla Asd Polisportiva e dal Sistema turistico locale delle Cinque Terre che vuole unire due passioni: quella per la corsa a piedi in natura e per il famoso vino Sciacchetrà, ottenuto da una complessa lavorazione e coltivato sulle terrazze a picco sul mare. Una gara impegnativa, una sgroppata a piedi fra terra e mare lunga 47 chilometri di sentieri sterrati, in un paesaggio terrazzato tra panorami mozzafiato, unico al mondo, con più di tremila metri di dislivello, attraverso cinque borghi, cantine e chiese, settemila chilometri di muretti a secco lunghi quanto la Muraglia Cinese e una ottantina di ettari di vigneti dove una ventina di produttori, dalle migliori uve di bosco, albarola e fermentino, producono il prestigioso Sciacchetrà, il vino passito delle Cinque Terre che imbandisce le tavole dei re. La partenza e l’arrivo sono previsti a Monterosso dove sono in programma anche molti eventi collaterali fra cui, degustazioni,laboratori di educazione ambientale, incontri, forum.  La corsa sarà una grande festa che inaugurerà la nuova segnaletica verticale della rete sentieristica delle Cinque Terre e per i suoi vignaioli e produttori dello Sciacchetrà (cica 8 mila bottiglie all’anno). La manifestazione è già gemellata con il Valtellina wine trail.