RUNCARD

Sabato 16 giugno la seconda edizione della Mezza Maratona di Roma



Fissata per sabato 16 giugno la seconda edizione della Mezza Maratona di Roma. Orario di partenza fissato per le 21, da piazza del Popolo. La corsa rappresenta la 21 chilometri tra le più partecipate d’Italia, con i suoi 4.000 corridori.

Si correrà nel centro storico con la magica atmosfera della città illuminata dalle calde luci di vie e piazze famose in tutto il mondo. Il percorso ricalcherà parte di quello della Maratona di Roma, riconosciuto dall’Unesco, offrendo ai partecipanti 21 chilometri di emozioni e divertimento. Il tracciato, infatti, si snoda per le più celebri vie della Capitale. Via del Corso. Via Nazionale. Piazza Venezia. via dei Fori Imperiali. Piazza del Colosseo. via di San Gregorio. via dei Cerchi con vista sul Circo Massimo. Piramide Cestia. Piazza della Bocca della Verità. via del Teatro di Marcello. Piazza Venezia. Via del Corso. Via di Ripetta Ara Pacis. Piazza Augusto Imperatore. Passeggiata di Ripetta e Piazza del Popolo, dove è fissato anche l’arrivo.

Sono 4.000 gli iscritti. Oltre il 40% provenienti da fuori regione e da altre 52 nazioni. Lungo il percorso, inoltre, si svolgeranno cinque eventi musicali per intrattenere runner e pubblico. Mentre in Piazza del Popolo, luogo di partenza e arrivo, ci sarà una grande festa con animazione e intrattenimento lungo il percorso e in partenza-arrivo a Piazza del Popolo. Ai finisher sarà consegnata l’originale medaglia realizzata dalla giovane artista romana Eugenia Merlani, che ha come sfondo la maestosità del Colosseo e mette in evidenza gli atleti dell’antica Roma.

La Mezza Maratona di Roma sarà ripresa dalle telecamere di Icarus, il programma sportivo in onda su Sky che manderà in onda uno speciale nei giorni successivi l’evento. Al via, ci sarà anche Giorgio Calcaterra, il più famoso runner italiano che nella Capitale ha sempre lasciato il segno con le sue imprese epiche alla Maratona di Roma. “Re” Giorgio, come è noto al popolo dei runner, partirà dalla prima fila insieme ad alcuni atleti nordafricani in gara per il successo. I più accreditati sono i tre keniani Philemon Kipchumba e Julius Kipngetih tra gli uomini, Carolyne Rutto tra le donne. Servizio rilevazione tempi a cura di EQ Timing e, collegato ad esso, l’app RaceOne con il live-tracking e tante funzionalità per il runner e amici al seguito.

Così in un comunicato l’Ufficio stampa MdR.