RUNCARD

Sabato 10 giugno il Mondiale di Trail nel Parco Nazionale delle Foreste Casentinesi



Domani, sabato 10 giugno, di scena nell’affascinante scenario del Parco Nazionale delle Foreste Casentinesi il Campionato Mondiale di Trail sull’inedita distanza dei 49 km.

Sono 37 Nazioni iscritte alla rassegna iridata, con tutti i cinque Continenti rappresentati, che si disputa su una distanza più corta degli standard usuali.

Lo scorso anno, in Portogallo, si era corso su un percorso di 85 km, e gli azzurri colsero un quinto posto nelle classifica per Nazioni, mentre le donne dovettero accontentarsi dell’ottavo posto.

Domani al via ci saranno il toscano Massimo Mei e poi Luca Carrara, Stefano Fantuz, Christian Pizzatti e Fabio Ruga, mentre a causa di un infortunio deve purtroppo rinunciare l’azzurro più atteso, il sei volte iridato della corsa in montagna Marco De Gasperi.

In campo femminile, speranze riposte soprattutto in Silvia Rampazzo, in gara con le già azzurre di corsa in montagna Gloria Giudici e Barbara Bani e con l’esperte Lisa Borzani e Lara Mustat. A completare il sestetto, la lucana Lidia Mongelli: ingegnere ambientale, madre di due figli, Lidia vanta esperienze giovanili in azzurro nella marcia, con un argento alle Universiadi di Bangkok nel 2007. Francia e Spagna le Nazioni più accreditate, ma attenzione alle ambizioni degli Stati Uniti, mai forse così competitivi nelle precedenti edizioni del Campionato Mondiale.