RUNCARD

Runfest verso la chiusura con la premiazione di Generazione Atletica e Master



Il villaggio del running e del benessere chiude i battenti questa sera, quando all’interno dello Stadio Olimpico i più forti atleti mondiali daranno vita al grande spettacolo del Golden Gala.

Anche oggi a Runfest la corsa è stata protagonista, con giovani e meno giovani che si sono affrontati in sfide appassionanti.

Infatti si sono tenute le gare di velocità dei giovanissimi partecipanti a “I più veloci di Roma”, ma anche gli atleti over 35 protagonisti del Master Gala. Fra i tanti master accorsi nella Exhibition&Talk Area, molti dei quali già in pista nelle selezioni dei 1000 e delle 4×100 per il Golden Gala, il più applaudito è stato Giuseppe Ottaviani, il “ragazzo” di 101 anni (è nato il 20 maggio 1916) pluri primatista e campione mondiale over 100.

Nel pomeriggio, spazio di nuovo ai giovani con le cinque classi vincitrici di “Generazione Atletica”, il progetto di educazione al movimento e ai corretti stili di vita promosso da FIDAL in collaborazione con gli ipermercati Auchan e i supermercati Simply: pensato su misura per i ragazzi e le loro famiglie, nel primo anno di vita ha promosso l’atletica nelle scuole secondarie di primo grado di 14 città italiane, ovvero Ancona, Bari, Bergamo, Brescia, Catania, Milano, Napoli, Padova, Palermo, Pescara, Piacenza, Roma, Torino e Verona. Dopo essere state premiate nientemeno che dal campione olimpico di maratona Stefano Baldini, presente a Runfest insieme all’argento mondiale della 42,195 chilometri Valeria Straneo e al bronzo olimpico del triplo Fabrizio Donato, i ragazzi sono entrati all’Olimpico per godere in prima fila del Golden Gala.

RUNFEST | TUTTE LE FOTOTUTTE LE NEWS

SEGUICI e CONDIVIDI la tua passione usando l’hashtag #Runfest
Instagram @atleticaitaliana | @runcarditalia
Twitter @atleticaitalia | @runcarditalia
Facebook www.facebook.com/fidal.it | www.facebook.com/runcarditalia