RUNCARD

Puppi e Giudici si aggiudicano il Jack Canali 2018



Nella 46esima edizione del Trofeo Jack Canali valida come seconda prova dell’EOLO GRAN PRIX Vertical Cup, Gloria Giudici e Francesco Puppi sono i vincitori del Jack 2018. Vittorie mai in discussione e conferme importanti, sull’onda di una stagione che non potrà che essere speciale per i due atleti allenati da Tito Tiberti.

E’ arrivato anche il record femminile in 45’07’’ per Gloria Giudici, agile sulle pendenze mai facili del Bolettone, capace di abbassare di ben 30’’ il vecchio record di Samantha Galassi. Gloria che ormai, ne siamo certi, punta dritta verso gli italiani di Saluzzo e si candida come una delle principali pretendenti per una maglia azzurra europea.

Buona prova anche per Francesco Puppi, terza volta vincitore della gara di casa dopo le affermazioni del 2014 e 2016, con la sua miglior prestazione di sempre in 36’47’’.  2’31’’ il distacco inflitto al secondo classificato Eros Radaelli (Falchi Lecco, 39’18’’), capace di regolare in una volata all’ultimo respiro Matteo Bonzi (Atl. Valle Brembana, 39’21’’), sul finale del JackerWall. Quarto classificato lo scalatore di Premana Fabio Rizzi (C.A. Lizzoli, 39’48’’) e quinto Davide Zugnoni (GS Valgerola, 40’27’’), a completare la top five di giornata.

Gara donne di alto livello con Elisa Compagnoni (Atl. Alta Valtellin) ottima seconda in 47’15’’, in una strenua battaglia fino in vetta con Arianna Oregioni (La Recastello, 47’26’’). Quarta classificata Katarzyna Kuzminska (Atl. Canavesana, 48’28’’) e quinta la brava Annalaura Mugno in 50’14’’(Orecchiella Garfagnana), a cui va un applauso per essere l’atleta proveniente da più lontano.

Buon successo organizzativo con 152 partenti nonostante la concomitanza con altre gare che rischiano di far scomparire manifestazioni storiche come il Jack. Il pubblico caloroso sul JackerWallha accolto gli atleti dal primo all’ultimo, regalando una giornata indimenticabile a tanti.

Un grazie enorme al main sponsor della gara, Gruppo Autotorino, e a tutti i supporters della manifestazione. Ricordiamo a tutti gli atleti lo speciale #JackerWallChallenge, che premierà il miglior tempo maschile e femminile sul JackerWall sulla base della classifica di Strava del segmento: non dimenticate di caricare le vostre tracce GPS: Jack 2018, arrivederci all’anno prossimo!