RUNCARD

Poco più di un mese alla Maratona di Boston, pronto lo storico ritorno di Kathrine Switzer



Manca poco più di un mese alla Maratona di Boston.

La sua prima edizione si svolse nel lontano 1897, e si tiene il terzo lunedì di aprile in concomitanza al Patriot’s Day, anniversario della rivoluzione degli Stati Uniti.

Quest’anno, la sua 120esima edizione è prevista per il 18 aprile, e vi saranno 36.000 partecipanti provenienti da tutto il mondo, molti di più rispetto alla media di 20.000: il record si è avuto tuttavia nel 1996, con ben 38.000 corridori.

Quest’anno la Maratona festeggia un importante compleanno e un gradito ritorno: parliamo del ritorno sulle strade dell’antica città americana di Kathrine Switzer.

Correva l’anno 1967, e mai nessuna donna prima di lei aveva corso una maratona.

In realtà cercarono di non farla correre a Katrine nemmeno quella volta, ma grazie all’intervento, anche fisico, di altri runners e del suo futuro marito, potè portare a termine la storica impresa.

Finì la gara in 4 ore e 20 minuti.

Vinse poi maratona di New York nel 1974 e fece il suo record chiudendo quella di Boston in 2 ore e 50 minuti.

Katrine torna ornare a correre la maratona di Boston a 70 anni, dopo 50 dalla prima volta, e comunque vada il mondo del running le deve tantissimo.