RUNCARD

Padova Marathon, edizione n° 20 con percorso nuovo e più veloce



Non sarà un’edizione qualsiasi, la Padova Marathon  in cartellone il prossimo 28 aprile. Nata nel 2000, la Padova Marathon si appresta infatti a soffiare sulle sue 20 candeline. E per celebrare la ricorrenza nel migliore dei modi e rendere le gare – maratona e mezza maratona – ancora più accattivanti e… veloci, Assindustria Sport, società organizzatrice, ha riservato importanti novità ai podisti sia nella corsa su strada da 42 chilometri sia – soprattutto – in quella da 21.

Le novità del percorso sono state presentate mercoledì 30 gennaio nel Comune di Abano Terme.

Per la prova principale si tratta di un significativo ritocco all’altezza del 23° chilometro, nel tratto fra Abano Terme e Teolo, mentre se ci si sposta sulla mezza non è sbagliato dire che l’evento si rifà letteralmente il look. Si cambia già dal punto di partenza, che sarà posto in via Monteortone ad Abano Terme, per poi dirigersi subito verso il centro di Montegrotto Terme, comune che entra con gioia nella “famiglia” della Padova Marathon. Il ricongiungimento con la gara principale avverrà all’incirca al 30° chilometro, con un innesto fra i due percorsi reso ancora più fluido rispetto alle precedenti edizioni grazie alla variante adottata.

Molte le novità, insomma, ma gli ingredienti principali rimarranno quelli che tanto successo hanno riscosso da quando è stato introdotto il nuovo percorso, a partire dalla suggestiva partenza dallo Stadio Euganeo di Padova, dal coinvolgimento di Rubano, Selvazzano Dentro e Teolo, dal passaggio nel cuore pedonale di Abano Terme, sfilando davanti al Kursaal e allo storico Hotel dell’Orologio e, poi, con il rientro a Padova attraverso la parte più affascinante e storica della città, toccando Piazza dei Signori, Piazza della Frutta, il Caffè Pedrocchi, Palazzo del Bo e la Basilica di Sant’Antonio, luogo simbolo della cristianità, fino all’arrivo nello straordinario scenario offerto da Prato della Valle.

Da marzo, si svolgeranno diversi incontri con i ragazzi delle scuole medie a cui prenderà parte anche l’ex campione azzurro Ruggero Pertile, attuale Direttore tecnico di Assindustria Sport: obiettivo coinvolgerli nell’avvicinamento a un appuntamento che è sempre più una grande festa per il territorio, ma anche far conoscere loro la lunga e affascinante storia di questa disciplina, in modo che possano apprezzarne ancora di più il significato. Padova Marathon e Half Marathon coinvolgeranno ovviamente diverse centinaia di volontari, coordinati dalla Protezione Civile e provenienti anche dalle società sportive del territorio – con in prima fila l’Atletica Vis Abano, storica partner di Assindustria Sport, molto attiva, in particolare, nella gestione della partenza della mezza maratona – e dagli Alpini. Allo studio anche iniziative con le associazioni del commercio, con particolari pacchetti promozionali.

 

(DAL COMUNICATO STAMPA DEGLI ORGANIZZATORI)