RUNCARD

Medico Sportivo

La Runcard consentirà, di accedere ad un ampio e qualificato portafoglio di servizi. Tra i servizi, spiccano l’accesso a condizioni di favore a strutture che si occupano di tutela sanitaria, grazie alla convenzione siglata con la Federazione Medico Sportiva Italiana, oltre a consigli qualificati ma di facile comprensione, su allenamenti funzionali e traumatologia.



Valutare l’intensità relativa di un esercizio fisico
18/04/2016

Quando affrontiamo uno sforzo fisico notiamo che respiriamo più profondamente e più frequentemente e che, nello stesso tempo, il nostro cuore va più in fretta, pulsa più velocemente.
Questi due aggiustamenti sono dovuti al fatto che un lavoro fisico più intenso necessita di una maggiore quantità di energia rispetto allo stato di riposo: anche in auto consumiamo di più alla velocità di 100 […]

Le fibre muscolari e il metabolismo aerobico
14/04/2016

I muscoli striati (o volontari) sono formati da innumerevoli fibre (o cellule) che hanno la proprietà di contrarsi: tali contrazioni ci consentono di assumere una posizione nello spazio, in stato di quiete o di moto.
Ogni funzione biologica necessita di energia per potersi realizzare e i processi legati alla contrazione muscolare non fanno eccezione.
Nelle fibre muscolari grassi, zuccheri e prote […]

Movimento e regolazione ipotalamica come fattori di dimagrimento
09/11/2015

Tra gli importanti segnali che inducono l’ipotalamo ad orientare i maggiori assi metabolici dell’organismo verso il consumo, uno dei più importanti è quello derivante dal movimento fisico quotidiano. Non importa se intenso o meno o se più o meno prolungato. Il movimento, oltre a tenere controllata la glicemia prevenendo picchi insulinici, regola la pressione, il quadro lipidico, l&# […]

La febbre nello sportivo: serve trattarla?
02/11/2015

Se un atleta ha la febbre, questa è – il più delle volte – una risposta naturale ad un’infezione o ad un malessere che il corpo tenta di curare proprio con il rialzo di temperatura, che rappresenta l’antibiotico naturale che l’uomo ha prodotto per milioni di anni.
Bloccare questo processo con farmaci antipiretici ha solo l’effetto di fermare il processo di &#8 […]

Perché le maratone si corrono in autunno?
12/10/2015

Non è un caso che le maratone spariscano o si diradino in estate, sostituite spesso da gare serali molto più brevi.
Perché è così difficile allenarsi quando l’insolazione è forte?
Il motivo risiede nel fatto che l’uomo si è evoluto, a differenza degli altri primati antropomorfi, proprio grazie alla sua capacità di rimuovere con efficienza il calore durante la corsa. Tale caratt […]

Il rischio disidratazione nell'atleta
05/10/2015

Quante volte sento dire dai miei pazienti: “Dottore, non sono abituato a bere. A tavola mi pare di diluire i succhi gastrici se bevo acqua. Fuori pasto, al lavoro, non ci penso e quindi bevo pochissimo. Poi se bevo troppo devo fermarmi sempre a urinare.. Che rischi corro?”
Non bere è molto rischioso. L’acqua serve nel nostro corpo a svolgere moltissime funzioni: non c’è u […]

Infortuni e alimentazione: i rischi legati all'infiammazione
21/09/2015

Un fattore che può influenzare fortemente la perdita di densità ossea è il livello infiammatorio generale dell’organismo. Il danno si basa sull’azione combinata di due fattori:
– La liberazione di proteasi e di altri enzimi in grado di indebolire la matrice ossea, almeno nella sua parte organica (costituita in buona parte da collagene)
– Il reclutamento in loco di cellule fagoc […]

Infortuni e alimentazione: il valore dell'abbondanza
14/09/2015

Il nostro equilibrio osseo è strettamente influenzato da ciò che assumiamo nei tre pasti quotidiani. L’osso si impoverisce quando l’azione delle cellule costruttrici (osteoblasti) diventa inferiore rispetto a quella delle cellule deputate alla rimozione e al rimodellamento osseo (osteoclasti). Queste cellule specializzate naturalmente non vivono isolate in modo asociale, ma condividono con l […]

Durezza ossea e infortuni da stress: correre o scaricare?
07/09/2015

Il trofismo dell’osso è inequivocabilmente legato al carico applicato ed i trabecolati che lo compongono assumono conformazioni strutturali che rappresentano le linee di forza passanti attraverso lo stesso. I trabecolati ossei posseggono fini disegni geometrici dove le forze trovano il miglior viatico per distribuire in modo equo il carico senza subire danni anatomici.
Da un punto di vista me […]

Latticini e osteoporosi
31/08/2015

Tutti coloro che si trovano nella condizione di vedersi diagnosticata una scarsa densità ossea (vera o presunta che sia), ricevono – con rarissime eccezioni – l’indicazione generalizzata di consumare tanto latte e latticini.
La motivazione, solitamente, è legata al fatto che i fabbisogni giornalieri di calcio sono talmente elevati che solo con l’apporto massivo di latte e formaggi possia […]

In guardia dai "gastroprotettori"
29/06/2015

Negli ultimi anni si è assistito ad una cospicua diffusione della prescrizione di una classe di farmaci eufemisticamente definita dei “gastroprotettori“, più scientificamente indicati con il nome di IPP (o PPI): inibitori di pompa protonica (proton pump inhibitors). I nomi dei principi attivi finiscono tutti in -zolo (omeprazolo, pantoprazolo, lansoprazolo, esomeprazolo), commercialm […]

Atleti e ipotiroidismo
22/06/2015

Il primo segno ematico di una tiroide lenta, nell’atleta come nel sedentario, è un leggero innalzamento del TSH (thyroid stimulating hormone), l’ormone ipofisario che ha lo scopo di stimolare la tiroide a lavorare un po’ di più. Il TSH rappresenta in un certo senso il “frustino” del cocchiere che deve far trottare il “cavallo” tiroide. È un esempio di r […]

Massimizzare la prestazione: 4 importanti fattori
15/06/2015

Un errore frequente commesso dagli sportivi di endurance è quello di pensare che si debba partire, per una gara o un allenamento intenso, con lo stomaco pieno. Un apparato digerente in piena digestione esercita un cospicuo “furto di sangue” ai danni di tutti gli organi, a partire dal cervello (è nota la sonnolenza dopo un lauto pasto), fino ad arrivare all’apparato muscolare, c […]

Nausea e vomito in gara: le cause
08/06/2015

Molti sportivi, sia in gara che in allenamento, soffrono talvolta di nausea o vomito) che possono in alcuni casi pregiudicare del tutto una prestazione sportiva.
Capire da quali cause possano essere provocati, come ci insegna la medicina di segnale, ci può aiutare a rimuovere efficacemente il problema.
La nausea è una sensazione protettiva che ci difende dall’assunzione di altro cibo quand […]

Cibo, prestazione e salute: un binomio inscindibile
01/06/2015

Ogni giorno immettiamo nel nostro organismo una grande quantità di alimenti. Ciascuno di questi alimenti è composto da migliaia di molecole diverse, ciascuna in grado individualmente, o in concerto con le altre, di generare risposte di adattamento: ingrassamento, dimagrimento, fame, muscolazione, ritenzione idrica, diuresi, innalzamento glicemico o pressorio, allergie e alla lunga anche tumori. […]

Primavera, tempo di starnuti. E riniti, congiuntiviti, asma, tosse, pruriti
25/05/2015

Chi soffra di allergie a pollini, acari, peli o altri inalanti sa bene che il momento del cambio di stagione è particolarmente delicato.
Le terapie ordinarie in questi casi prevedono l’uso di antistaminici e, nei casi più ostinati, di cortisonici.
Gli effetti collaterali di questi farmaci sono noti (ma mai abbastanza pubblicizzati): gli antistaminici ci lasciano storditi e confusi, tanto d […]

Invecchiamo in blocco, non organo per organo
18/05/2015

Con la diffusione dell’attività sportiva dei master, da più parti si è posto il problema di un invecchiamento più lento, e di una maggiore qualità della vita. Proviamo a capire come funzionano questi meccanismi con una metafora.
Se un meccanico dovesse fare manutenzione a un’auto, che presenta un motore con qualche problema alle alte velocità, e notasse che le gomme sono così li […]

Diete e muscolazione
11/05/2015

Con la bella stagione, anche per gli sportivi parte l’esigenza di perdere qualche chilo di grasso, magari accumulato tra Natale e Pasqua. Per non scegliere male occorre chiedere e pretendere solide basi scientifiche da chi propone approcci innovativi. E prima di tutto va compreso il concetto di fondo: che dimagrire significa perdere grasso e non peso. Finché non si capisce che perdere grass […]

Alimentazione e osteoporosi nello sportivo
27/04/2015

E’ importante ricordare come, al di là di qualunque suddivisione percentuale tra nutrienti o abbinamento di cibi, se non si raggiunge la quantità di calorie di cui il corpo ha ogni giorno bisogno, l’organismo riceve un segnale di blocco delle funzioni anaboliche ossee e muscolari. Se non si mangia, l’ipotalamo (non ricevendo stimolo leptinico) segnala all’ipofisi di non stimolare in alcu […]

Corro ma ho la pressione alta: che fare?
20/04/2015

Correre con regolarità aiuta a tenere sotto controllo i valori pressori. Ma vi possono essere molti altri motivi che non consentono di avere valori corretti. Non è solo l’incredibile eccesso nel consumo di sale o nel consumo ripetuto di alimenti proinfiammatori, ad innalzare ritenzione idrica e pressione arteriosa. Anche il grasso contribuisce, generando poi talvolta circoli viziosi da cui […]

Come integrare in gara
13/04/2015

Un’integrazione seria con glucosio (o destrosio: i due termini sono sinonimi) deve quindi essere fatta con regolarità (ogni mezz’ora, per esempio), prima di andare in crisi di zuccheri, e nelle quantità massime assimilabili (per l’individuo medio: un litro circa per ora, con 60 g di zuccheri disciolti all’interno). Assumere soluzioni più concentrate o maggiori quantità […]

Picchi glicemici sotto sforzo
06/04/2015

Molte persone sono convinte del fatto che l’utilizzo di zuccheri semplici sotto sforzo possa generare un picco della glicemia. È importante sapere che non è così. C’è infatti un dato che sfugge a molti, ma che è insito nella nostra fisiologia: sotto sforzo, l’assunzione di zuccheri semplici di qualunque genere NON è in grado di generare picchi glicemici. Il picco si può ve […]

I benefici psicofisici della corsa
23/03/2015

Uno dei “trucchi” più efficaci con cui l’evoluzione ha piegato il nostro organismo ai suoi scopi è stato quello di farci “piacere” (attraverso lo stimolo di percorsi neurali “di ricompensa”) le cose che ci erano utili.  E’ chiaro a tutti come un ominide a cui non piacesse mangiare si sarebbe rapidamente estinto per fame. Ma l’uomo “corridore” in tutto questo cosa […]

La corsa come antidepressivo naturale
16/03/2015

L’effetto antidepressivo della corsa è scientificamente molto ben documentato. Muoversi rappresenta l’essenza della nostra natura di uomini. Rinunciare a farlo significa contrarre un debito nei confronti della nostra salute, che presto o tardi passerà a chiedere il conto.

Molte volte, prescrivendo attività fisica come terapia, ci si scontra con rigidità e blocchi psicologici che hanno l […]

Allergie, farmaci e prestazioni
09/03/2015

Quanti atleti soffrono di patologie allergiche? Moltissimi. E, nonostante spesso patologie come riniti, asma da sforzo, coliti, dermatiti, siano sostenute da allergie alimentari sottostanti, la via più comune resta quella della soppressione farmacologica.

Dalle allergie alimentari però spesso si può guarire. Recuperare appieno la tolleranza immunologica verso il cibo e verso l’ambiente è […]

Scoiattoli obesi ed equilibrio nutrizionale nello sportivo
02/03/2015

Qualcuno ha mai visto uno scoiattolo obeso, cartoni animati a parte? E un lupo o un’antilope? Gli animali che vivono in natura non ingrassano mai: possono essere deperiti per carenza di cibo o in piena salute se correttamente nutriti, ma – anche in periodi di grande disponibilità alimentare – non accumulano mai grasso in eccesso rispetto al loro fabbisogno. Gli unici animali gr […]

Carenza di ferro: come rimediare?
23/02/2015

Il problema del ferro, importante mediatore del trasporto di ossigeno nel sangue all’interno della complessa molecola dell’emoglobina, è molto delicato in ogni atleta, e in particolar modo nelle atlete in età fertile, che devono provvedere ogni mese al ripristino del sangue perso con il ciclo mestruale, oltre al naturale turn-over accelerato da rottura dei globuli rossi, tipico di ch […]

Quali sono le basi per seguire una corretta alimentazione?
16/02/2015

Alimentarsi in modo corretto, per chi fa sport sembra facile. Purtroppo ci sono in circolazione tante informazioni superficiali o scorrette a questo riguardo. Uno dei più grandi fraintendimenti riguarda la credenza che le calorie siano fondamentali nel determinare ingrassamento e dimagrimento. A livello scientifico questo non è più vero da anni. Dopo la scoperta della leptina, un importante orm […]

Integratori: a ciascuno il suo
09/02/2015

Ciascun atleta, si sa, è sempre alla ricerca della massima prestazione possibile. Già a partire dalle prime olimpiadi si parlava di strane misture di aglio, peperoncino, oli essenziali e polveri particolari da assumere prima della gara, e possiamo stare ben sicuri che l’effetto placebo giocasse in quel caso da protagonista. Tuttavia un’integrazione intelligente – che non può m […]

Muscoli, calorie quotidiane e integrazione in gara
02/02/2015

Un corridore è uno sportivo completo. Ha necessità di mantenere allenati, e di utilizzare agonisticamente, gruppi muscolari molto diversi. Un’alimentazione inadeguata può peggiorare o pregiudicare una prestazione anche a fronte di allenamenti perfetti. I fattori che contribuiscono alla costruzione muscolare sono infatti almeno tre: –
– l’allenamento mirato;
– la qu […]

Trail running: costo energetico in grassi e/o zuccheri
26/01/2015

La quantità relativa di zuccheri e grassi nel mix energetico utilizzato da un trail runner é determinata dall’entità dello sforzo in essere. Se ci tiriamo il collo, il corpo utilizzerà in prevalenza zuccheri. Se andiamo pianino (per esempio camminando) il corpo userà invece un mix ricco di grassi. La velocità tenuta dovrà dunque tenere conto di questo fattore e modulare il mix in funz […]

Trail running: differenze energetiche con le prove su strada
19/01/2015

Quando, ormai cinque anni fa, ho incominciato la mia collaborazione medico-nutrizionale con la nazionale di ultramaratona, mi sono trovato davanti un numero rilevante di atleti che svolgevano tutti un’attività molto simile e che avevano, spesso, le medesime carenze e gli stessi punti deboli da correggere. Per me, medico e alimentarista, é stata ed é tuttora un’esperienza molto forma […]

Il fattore muscolare nello sportivo: il cibo conta!
12/01/2015

Si dice che gli ingredienti per andare forte, genetica a parte, siano tre: allenamento, motivazione, alimentazione. Non si sa bene perché, mentre il valore dell’allenamento é condiviso da tutti, e l’importanza del fattore psicologico sia implicitamente accettata dalla maggioranza degli sportivi, il valore del fattore alimentare é il meno considerato (o forse conosciuto) dei tre. Io […]

Farmaci o sport? La scelta è obbligata...
05/01/2015

Che fare sport faccia bene alla salute è ormai assodato a livello scientifico. Controlla l’ipertensione, previene e cura diabete e resistenza insulinica, mantiene magri e tonici, fortifica cuore e polmoni, libera dalla cellulite, migliora la circolazione, allevia i sintomi della depressione, cura l’osteoporosi, riattiva la funzionalità tiroidea, abbassa il colesterolo, riduce il risc […]

Artrosi e attività fisica
26/11/2014

Anche il podista più appassionato spesso deve arrendersi di fronte all’artrosi. Tuttavia il dolore e la disabilità data dall’artrosi del ginocchio e dell’anca possono essere combattuti con regolare esercizio fisico aerobico associato a  esercizi di rinforzo per i muscoli dell’arto inferiore.
La Società Internazionale per la Ricerca sull’OsteoArtrosi  (OARSI) raccomanda ai pazienti c […]

Il fegato corre con noi
26/11/2014

Tutte  le sostanze assorbite dal nostro intestino tramite la vena porta passano dal fegato prima di essere distribuite ai nostri organi. Questa particolare posizione del fegato tra il circolo intestinale e il circolo generale dà ragione di una delle primarie azioni di quest’organo, cioè la biotrasformazione e detossificazione di sostanze assorbite durante la digestione. Il fegato interviene i […]

Il cuore, organo "maratoneta"
26/11/2014

Il cuore è un organo muscolare costituito da 4 camere: 2 atri e 2 ventricoli. L’attività coordinata di atri e ventricoli permette da un lato l’invio dal sangue verso il circolo polmonare, dove avviene l’ossigenazione del sangue stesso e il rilascio di anidride carbonica, e dall’atro la distribuzione del sangue ossigenato a tutti i nostri organi.  Il cuore è costituito da tessuto muscol […]

Autunno, arriva l'influenza
26/11/2014

L’autunno, si sa, porta spesso con se malanni stagionali, primi fra tutti tosse, raffreddore ed altri sintomi da raffreddamento. Non sembrerà vero, ma questi sintomi colpiscono anche i runners, stoici uomini d’acciaio che non si arrendono mai, capaci di affrontare le difficoltà più aspre pur di riuscire nell’intento di correre una maratona, preparare una corsa a tappe, scendere sotto un i […]

Correre per battere l'ipertensione
26/11/2014

L’ipertensione è un problema che interessa, solo in Italia, almeno 15 milioni di persone, con un’incidenza ed un tasso di mortalità preoccupanti. Essa può essere tenuta sotto controllo apportando delle modifiche al proprio stile di vita: con una corretta ed equilibrata alimentazione (preferendo molta verdura, frutta, pochi grassi saturi ed idrogenati), eliminando l’uso di fumo […]

Prevenire le lesioni muscolari
26/11/2014

La cosiddetta “profilassi” delle lesioni muscolari consiste in un insieme di accorgimenti che coinvolgono tutte le componenti dell’allenamento e che possono prevenire l’insorgenza di lesioni muscolari acute distrattive o croniche (quelle da trauma diretto sono spesso imprevedibili e in alcuni sport sono previsti supporti nell’abbigliamento che diminuiscono l’impatto: football americano […]

Lesione muscolare: che fare?
26/11/2014

La lesione muscolare è purtroppo un inconveniente assai frequente nella pratica sportiva, così come spesso è inadeguatamente trattata, in quanto spesso sottostimata dallo stesso atleta che prosegue la sua attività senza richiedere accertamenti mirati. È pertanto importante non sottovalutare mai un “dolorino” a carico di un muscolo soprattutto se incorso durante l’attività di corsa o […]

L'allergia nuoce alla prestazione?
26/11/2014

Una risposta allergica o di ipersensibilità può danneggiate una prestazione sportiva? Per rispondere a questa domanda occorre prima capire che cosa sia un’allergia per il nostro organismo. Un individuo allergico è un individuo che presenta, di solito, una risposta immunitaria esagerata nei confronti di qualche antigene, o allergene. In pratica il contatto respiratorio, mucosale, digestivo […]

Mal di schiena: posso correre?
26/11/2014

Una delle domande che più frequentemente vengono poste negli studi medici e fisioterapici è la seguente : “Dottore, soffro di mal di schiena, mi fa male correre?”. La lombalgia (Low Back Pain in inglese) è una patologia diffusissima che nella stragrande maggioranza dei casi guarisce da sola o con banali interventi terapeutici e solo in piccola percentuale di casi (circa il 10%) cronicizza. […]