RUNCARD

Maratona delle Cattedrali, il 5 maggio la fiaccola della pace toccherà le 5 città



Si avvicina l’appuntamento con la quinta edizione della Maratona delle Cattedrali, la gara che tocca i campanili delle città di Barletta, Trani, Bisceglie, Molfetta e Giovinazzo in programma domenica 5 maggio.

Intorno alla corsa vera e propria gli organizzatori di Puglia Marathon hanno preparato una serie di eventi collaterali che si succederanno nel corso del weekend.

IL PROGRAMMA

Venerdì 3 maggio al villaggio della Maratona allestito a Giovinazzo presso la palestra della scuola Papa Giovanni XXIII sul lungomare Esercito Italiano: alle 17 evento di moda a cura di Top Fashion Model di Carmen Martorana. Alle 18 cerimonia di apertura della Maratona delle Cattedrali. Alle 19 previsto intrattenimento per i più piccoli.

Sabato 4 maggio al villaggio della maratona: alle 17 presentazione dei pacer, alle 18 presentazione del percorso e alle 19 presentazione della Fiaccola delle Cattedrali. Alle 21 invece in piazza Vittorio Emanuele II di Giovinazzo ci sarà il concerto dei Black Diamond.

Domenica 5 maggio in piazza Vittorio Emanuele II: Ale 9 diretta della partenza della maratona a seguire intrattenimento musicale con i Looking Back tribute band. Alle 11 diretta della partenza della mezza maratona. Poi alle 12,30 ci saranno le premiazioni e alle 13 l’arrivo della fiaccola.

La Maratona delle Cattedrali è unica nel suo genere e si distingue dalle analoghe manifestazioni agonistiche perché attraversa i nostri centri storici lambendo tutte le Cattedrali delle città interessate. Per questo motivo, l’idea che si vuole realizzare, con il supporto dell’Azione Cattolica Italiana, è quella di scortare una fiaccola che possa essere accesa nella città di partenza (Barletta) e possa essere portata da un tedoforo e scortata anche da più persone, nelle frazioni che vanno da Cattedrale a Cattedrale, fino a giungere in Giovinazzo dove sosterà presso la stele dei “Beati costruttori di pace” per l’accensione di un braciere posto ai suoi piedi e proseguire verso la piazza di Giovinazzo (città di arrivo) per essere accolta dalla comunità di Giovinazzo e dagli altri atleti presenti.

Tra i partecipanti anche il team “Pink is good” di Bari.

Il gruppo di donne infatti, correrà nella mezza maratona da 21km, per lanciare un messaggio di solidarietà nella lotta contro i tumori femminili.

Quello di “Pink is good” è infatti un movimento nazionale, che nasce per promuovere la lotta contro il cancro.

L’obiettivo, è quello di dimostrare a chiunque che dopo la malattia si può tornare a vivere, sorridere, correre. Per questo parteciperanno in tante ad uno degli appuntamenti più importanti nell’ambito del running pugliese. Precisamente saranno Anna Ficarella, Mariangela Zoga, Concita Massari, Marili Simonetti e Gianna Sgherza le testimonianze di questa battaglia in favore della solidarietà e finalizzata a raccogliere nuovi fondi per la ricerca.

Tutte le info QUI