RUNCARD

Il riscaldamento mentale



Tutti conoscono l’importanza del riscaldamento: dal ciclista amatore al maratoneta professionista, dal giovane calciatore al tennista, dallo schermidore al ginnasta… ogni atleta si “scalda” prima di cominciare a giocare, a correre, a pedalare, a danzare, a combattere. Nessuno si sognerebbe di svolgere attività fisica senza prima avere concesso ai propri muscoli un po’ di “warm up”. Ma perché “scaldiamo” solo il fisico?….e la TESTA? IL RISCALDAMENTO MENTALE?

Una buona strategia di riscaldamento mentale, può essere strutturata seguendo questi passi:

Ricordati sempre che il riscaldamento deve essere sempre fisico e mentale, due condizioni fondamentali. Uno attiva l’altro e viceversa.

Buone gare!