RUNCARD

Il 20 e 21 settembre a Roma è tempo di runHACK



l 59% degli italiani corre una volta al mese. Il running, infatti, scarica la tensione dopo una giornata pesante, mantiene in forma ma, soprattutto, è utile per dimostrare a se stessi che le sfide si possono vincere.

Per questo FIDAL (Federazione Italiana di Atletica Leggera) e tree lanciano runHACK, il primo hackathon sul running che si terrà il 20 e 21 settembre a Roma, al Foro Italico. runHACK è un hackathon, una competizione collaborativa, volta a disegnare e realizzare soluzioni per il mondo del running. Due giornate di innovazione in cui i partecipanti lavoreranno in team – guidati da mentor esperti – e risponderanno con soluzioni innovative alle Challenge lanciate da FIDAL per rivoluzionare il mondo del running.

I partecipanti di runHACK saranno chiamati a “risolvere” tre “sfide”.

All’evento possono partecipare amanti del running e dello sport, appassionati di marketing, comunicazione e social media, studenti, designer, grafici, esperti di UX, web developer, ingegneri, makers, innovatori, startup! Tra i premi ci saranno tre giorni a Parigi per i Campionati europei di atletica leggera 2020, la partecipazione al Golden Gala 2020, abbigliamento tecnico e wearable.

Ci si può iscrivere gratuitamente tramite la pagina tree.it/runhack/
Scopo del runHACK è ideare soluzioni a supporto dei runner, che contribuiscano alla creazione di Sport city, una declinazione della smart city, e di nuove tecnologie. Le nuove frontiere della corsa arrivano, da una parte, a conquistare i parchi cittadini, le strade e gli spazi urbani all’aria aperta che diventano luoghi per il tempo libero all’insegna del benessere e dell’attività fisica e psichica con la riappropriazione degli spazi urbani. D’altra parte, la corsa e lo sport all’aria aperta stanno conquistando il mondo della tecnologia, con app e sistemi di condivisione dedicati, che mescolano lo sport al gaming creando comunità virtuali in cui vivere insieme la passione per la corsa.