RUNCARD

Già 1960 iscritti alla 46^ Firenze-Faenza



Sabato 10 febbraio, in Piazza del Popolo a Faenza, la 100 km del Passatore è stata omaggiata dalla celebre trasmissione televisiva RAI “Sereno Variabile”, all’interno di un focus dedicato alla Ceramica di Faenza e alle bellezze del territorio ravennate e faentino. Lo storico conduttore del programma Osvaldo Bevilacqua, nei panni di ‘pifferaio magico’, ha incantato i presenti raccontando la storia e l’importanza della Firenze-Faenza nel mondo, ponendo la lente d’ingrandimento sui premi in ceramica faentina “Io c’ero”.

Questi riconoscimenti vengono storicamente assegnati ai concorrenti che portano a termine la gara dopo 5, 10, 15, 20, 25, 30, 35 e 40 edizioni ed oltre. Come gli appassionati della Cento sanno, per ogni suddetto traguardo è previsto un apposito premio in ceramica, differente per forma, dimensione e decorazione. A Faenza, in piazza del Popolo, s’è respirato un autentico clima di passione per la corsa e per la tradizione legata ad essa, una gara che va al di là dell’aspetto tecnico agonistico e che non sembra perdere colpi nonostante il passare del tempo.

Presenti, oltre all’immancabile Commendatore Pietro “Pirì” Crementi (immarcescibile direttore di gara), la storica e instancabile segretaria Tatiana Khitrova, la consigliera Carla Benedetti e il direttore sportivo del gruppo Asd 100 Km del Passatore Stefano Caroli. Un nutrito nugolo di decani e di “Io c’ero” ha portato le sue testimonianze contribuendo a ‘colorare’ la giornata resa speciale dalla presenza di “Sereno Variabile”. Non potevano mancare, per l’occasione, Marco Gelli e la sua inimitabile bandiera recante tutte le partecipazioni del nostro alla Firenze-Faenza (ben 44) e Claudio Guidotti, autore della rubrica “I Fedelissimi” sulla pagina Facebook @100kmpassatore e reduce di 30 ‘Passatori’ conclusi.

Le riprese effettuate in Piazza del Popolo nel pomeriggio di sabato 10 febbraio saranno trasmesse sabato 24 febbraio a partire dalle ore 17:05 su RAI 2. Concludiamo questo breve comunicato segnalando che, ad oltre tre mesi dalla 46^ edizione della Firenze-Faenza (che, ricordiamo, si terrà il 26-27 maggio 2018), gli iscritti sono già 1960, un numero che è destinato a crescere sensibilmente.

Dall’Ufficio Stampa dell’organizzazione