RUNCARD

Cross del Campaccio, Muktar Edris vince l’edizione numero 60



Si consegna agli annali sotto il segno dell’Africa l’edizione numero 60 del cross del Campaccio.

Sui prati di San Giorgio su Legnano, la stagione 2017 si apre con una bella giornata di sole invernale, con la classica che è anche la prima tappa italiana del circuito Iaaf di specialità, vinta dall’etiope Muktar Edris (nella foto Colombo)e dalla keniana Hellen Obiri.

La gara maschile si decide negli ultimi metri e il bronzo iridato di cross si aggiudica il successo come nel 2013, con il tempo di 28:54” sui 10 chilometri, davanti al connazionale Imane Merga (28:55”) e al keniano Jairus Birech (28:59”).

Primo degli italiani, all’ottavo posto, il ventenne Yeman Crippa (Fiamme Oro) che cerca di tenere il ritmo dei battistrada nella parte iniziale. Poi il bronzo europeo Under 23 chiude in 29:48” per avere la meglio allo sprint nei confronti dell’altro italiano Eyob Ghebrehiwet Faniel, brillante nono con 29:49”, seguito dal vicecampione continentale junior Yohanes Chiappinelli.

Al femminile, la keniana Hellen Obiri si impone in 18:33 e realizza il nuovo record del percorso sulla distanza dei 6 km. L’argento olimpico dei 5000 metri stacca nel finale la connazionale Faith Kipyegon, oro olimpico sui 1500 e oggi seconda in 18:36”, ma entrambe sfruttano un percorso compatto e senza fango per scavare un ampio divario sulle avversarie, comprese le altre africane: terza la campionessa mondiale Agnes Tirop (18:56”). Migliore italiana, settima in 20:33, è Sara Dossena, triatleta azzurra e campionessa tricolore di cross nel 2015.