RUNCARD

Città della Corsa e del Cammino, arriva la certificazione con la “Bandiera Azzurra”



Abitare in un centro urbano che si impegna a promuovere il movimento e migliorare la salute dei propri cittadini è possibile. Come riconoscere le Città della Corsa e del Cammino? Da oggi esiste un vero e proprio distintivo: la Bandiera Azzurra. Si tratta di un riconoscimento ideato da FIDAL in collaborazione con Anci, l’Associazione Nazionale Comuni Italiani.

I requisiti per ottenere la Bandiera Azzurra 
Essere una città che: ha a cuore la salute ed il benessere dei propri cittadini, offre spazi e percorsi verdi certificati, curati e riqualificati, offre occasioni di eventi e incontro con la propria cittadinanza e dev’essere ideale per accogliere tutti coloro che non possono fare a meno della loro corsa o camminata quotidiana.

Gli obiettivi dell’iniziativa
Uno degli scopi principali del progetto è di moltiplicare i già numerosi parchi urbani certificati che permettono un’attività tanto semplice e immediata (camminare, correre, prendere confidenza con le palestre naturali) quanto determinante per la salute. FIDAL si propone, per questo, come interlocutrice per tutti i Comuni, a partire dalle Città Metropolitane, che vogliano diventare città della salute ma soprattutto città della corsa e del cammino.

L’idea di Maurizio Damilano, olimpionico creatore e coordinatore del progetto, è quella di far diventare le nostre città delle palestre a cielo aperto, promuovendo stili di vita salutari e una attività motoria a costo zero. Per diffondere a un più ampio pubblico possibile le opportunità di praticare attività motoria in ambiente urbano, sarà lanciata anche una app per smartphone e promossi diversi eventi e giornate dedicate all’interno dei parchi certificati.

Vita sedentaria, numeri e rischi
Un’iniziativa importante pensata per un’epoca in cui la sedentarietà è una delle maggiori cause prevenibili di morte al mondo. L’inattività fisica, infatti, secondo le stime dell’Organizzazione Mondiale della Sanità, è associata ogni anno a 3,2 milioni di morti nel mondo. In Italia superano i 24 milioni le persone che si dichiarano completamente sedentarie, pari a circa il 42% della popolazione.

Nell’ambito del progetto Città della Corsa e del Cammino, il prossimo 26 e 27 ottobre, verrà presentato a Houston al Cities Changing Diabete Summit il “Passaporto Roma Città del Cammino e della Salute”, realizzato da FIDAL e Anci.