RUNCARD

Brescia Art Marathon, passione e divertimento l’11 marzo



La Brescia Art Marathon giunge quest’anno alla sedicesima edizione, con il suo carico di entusiasmi sportivi e di vitalità culturale.

Domenica 11 marzo il popolo della corsa potrà sceglire di cimentarsi sulle le distanze della maratona, della mezza e della 10 chilometri (sia competitiva sia non competitiva): sono attesi 5.000 agonisti e 2.000 non agonisti.

 

LE GARE

Nuova omologazione per il percorso maratona, tutto cittadino, che si snoda su un tracciato filante che parte in zona nord della città, nei pressi dello stadio, si dirige verso ovest e poi da sud sale a est per concludersi nel cuore cittadino toccando gli angoli più suggestivi e le piazze più spettacolari.

Tutelato e protetto il percorso si avvale dell’assistenza di centinaia di volontari che lo presidiano e di un ingente spiegamento di forze dell’ordine che ne controllano i punti nevralgici.

Servizio di Pace makers offerto dal C.O. sulla distanza dei 42.195km

Grazie ai consigli dell’associazione Zero Sprechi, la BAM si pone l’obiettivo di riciclare il 100% dei rifiuti generati. I volontari interverranno  lungo il percorso, accanto ad ogni punto ristoro. Anche con l’aiuto dei partecipanti, la maratona sarà sempre più “green”.

Dal 2010 alla maratona internazionale della città di Brescia si è affiancata Brescia Half Marathon, km 21,097. Medesimi partenza e arrivo della maratona e buona parte del percorso condiviso.

Nuova omologazione anche per la 21.097 km della BAM.  Un tracciato filante che parte in zona nord della città, nei pressi dello stadio, si dirige verso ovest e devia dal percorso maratona nell’ultima parte. Arrivo spettacolare nella meravigliosa piazza Loggia cuore della città.

GLI EVENTI

Ricco il palinsesto culturale e di intrattenimento

«Corri al cinema con la Bam»,  al Nuovo Eden (il 27 febbraio «Free to run», con la voce narrante di Linus, ed il 7 marzo «Tracce», con ospite l’ultramaratoneta Roberto Ghidoni) e le proposte musicali.

Concerto di gala all’auditorium Santa Giulia, sabato 10 marzo alle 21,15, con la Stivie Biondi Band, e dei dieci punti di musica live lungo il percorso della maratona, la domenica mattina.

L’Inno di Mameli intonato alla partenza da Daniel Adomako o il coro di bimbi «Un Cuore di Voci» che accompagnerà il via della Family Walking, la passeggiata solidale della domenica mattina, o ancora le note della banda giovanile Isidoro Capitanio o quelle dei gruppi che si esibiranno domenica pomeriggio in piazza Vittoria.

La caccia al tesoro (l’evoluzione della tradizionale Tomorrow Runners) che vedrà impegnati sabato pomeriggio i bambini delle scuole, condotti dall’associazione Arnaldo da Brescia nel gioco e nella scoperta di alcune bellezze della città.

Tutte le info QUI