RUNCARD

Acclimatamento e intensità: tutti i segreti dell’allenamento in quota



L’allenamento in altitudine delle discipline di endurance, in particolar modo la corsa, è ormai un metodo ampiamente utilizzato dai migliori atleti “resistenti” di tutto il mondo per cercare di aumentare la propria performance a livello del mare. Tanto da diventare quasi una moda anche tra gli atleti non di vertice, i cosiddetti “amatori”, che spesso utilizzano l’allenamento in quota senza però essere a conoscenza di tutti i dettagli che possono fare la differenza tra un periodo di preparazione ben eseguito e una notevole perdita di tempo e soldi che può anche portare ad un decremento della prestazione se non addirittura dello stato di salute.

Perché si utilizza l’altitudine? In effetti, come vedremo più avanti l’ambiente che si trova in quota non è favorevole all’organismo umano visto che più si aumenta l’altezza sul livello del mare più diminuisce la pressione parziale di ossigeno nell’aria (ipossia)È proprio questa condizione a stimolare i nostri reni a produrre un ormone, l’eritropoietina, che a sua volta stimola la produzione di nuovi globuli rossi, aumentando così la capacità di trasporto di ossigeno nel sangue. Inoltre, in quota avvengono degli adattamenti periferici non indifferenti, addirittura più importanti ai fini dell’allenamento e della performance rispetto a quelli ematologici: infatti, lo scarso ossigeno presente nel sangue fa si che i muscoli si debbano abituare a lavorare in condizioni molto sfavorevoli che saranno poi quelle che si ritroveranno durante le gare. Non meno importante è l’aspetto psicologico. In altitudine ci si concentra quasi esclusivamente sugli allenamenti e anche un “amatore” per qualche settimana diventa un atleta di élite.

Continua a leggere l’articolo di Antonio La Torre (Professore Associato Metodi e Didattiche delle Attività Sportive Facoltà di Scienze Motorie-Dipartimento di Scienze Biomediche per la Salute, Università di Milano – STS Endurance FIDAL )sulle pagine di Repubblica dei runner.