RUNCARD

200 partecipanti alla Festa del Collaboratore



Sabato 17 novembre si è tenuta, presso la nuova location messa a disposizione dal circolo Anspi di Errano, la Festa del Collaboratore 2018. Alla serata hanno partecipato 200 persone tra volontari e collaboratori, salutando la presenza del Commendatore Pietro “Pirì” Crementi, del presidente della Firenze-Faenza Giordano Zinzani, del sindaco di Faenza Giovanni Malpezzi, del sindaco di Brisighella Davide Missiroli e dell’ex sindaco Manfredo Claudio Casadio. A gestire il coordinamento dei membri dello staff (formato da Viviana Errani, Stefania Piazza, Maurizio Tassinari, Teresa Gentilini, Pia De Paola e Maria Rosa Alvisi) impegnati nella preparazione della cena sociale è stato, come sempre, Paolo Ciuffoli, collaboratore del gruppo sportivo della 100 km del Passatore La serata, condotta dal vicepresidente del Passatore Lorenzo Leoncavallo, è stata accompagnata dal duo musicale formato da Luca Piazza e Sara Lusa. La Festa del Collaboratore ha visto l’intervento di ospiti legati al mondo del podismo, nello specifico Francesco Di Stefano (responsabile del settore giovanile Atletica 85) e Fabio Mazzolini, atleta dell’Asd 100 km del Passatore.

Di Stefano, per l’occasione, ha presentato il video cortometraggio intitolato “Running for Growing”, realizzato dalla società in occasione della staffetta 50×1000 (organizzata, ricordiamo, da Atletica 85 e dal Csi) occorsa nella 46esima edizione del Passatore. In gara con altri 1.400 filmati, il corto ha ottenuto due riconoscimenti (“Guirlande d’Honneur 2018 e Mention d’Honneur 2018”) in occasione della 36^ edizione del Milano International FICTS Fest nella finale del “World FICTS Challenge”, il Campionato Mondiale della Televisione, del Cinema, della Cultura e della Comunicazione sportiva.

Fabio Mazzolini, reduce dall’ultima edizione del Tor des Geants (Giro dei Giganti in lingua patois), corsa in montagna più dura del mondo, ha raccontato la propria esperienza attraverso parole e immagini volte a tracciare un viaggio emozionante tra i Giganti della Valle d’Aosta, rispondendo infine alle curiosità e alle domande dei Volontari presenti.

(comunicato stampa degli organizzatori)